Author: maxlem
• mercoledì, settembre 07th, 2016

Wast Coast

Where does the answer lie?
Living from day to day
If it’s something we can’t buy
There must be another way

We are spirits in the material world…

Author: maxlem
• venerdì, agosto 07th, 2015

There’s no time for us

There’s no place for us

What is this thing that builds our dreams, yet slips away from us

Who wants to live forever

There’s no chance for us

It’s all decided for us

This worl has only one sweet moment set aside for us

Who wants to live forever

when love must die

But touch my tears with your lips

Touch my world with your fingertips

And we can have forever

And we can love forever

Forever is our today

Who wants to live forever anyway?

Category: Senza categoria  | Tags:  | Leave a Comment
Author: maxlem
• mercoledì, aprile 22nd, 2015

L’abbraccio del Druido!

Category: Senza categoria  | Tags:  | Leave a Comment
Author: maxlem
• giovedì, aprile 16th, 2015

SCHEDA TECNICA

Category: Senza categoria  | Tags:  | Leave a Comment
Author: maxlem
• giovedì, aprile 16th, 2015

Category: Senza categoria  | Tags:  | Leave a Comment
Author: maxlem
• mercoledì, febbraio 11th, 2015

Ho gli occhi chiusi, ma sono ben sveglia, ritta sulle mie piccole zampe.

Percepisco l’aria fresca sul mio viso.

Ascolto il silenzio del bosco.

Caldo il mio cuore, rosso il mio petto.

Il mito mi associa al Signore nascente e morente.

La leggenda fa di me vestale delle foreste.

Io mi sento Fata e canto il mio amore a tutte le creature del mondo manifesto e non manifesto.

Volo libera tra i rami, sopra le chiome degli alberi e posso radicarmi a terra.

Il creato è la mia casa, quale tempio più bello in cui far svernare la mia anima?

Category: Senza categoria  | Tags:  | Leave a Comment
Author: maxlem
• mercoledì, gennaio 21st, 2015

Ora et labora, ed ora che ho girato questa clessidra dove “diavolo” mi trovo?

A Dio piacendo questa sembra una celletta. Un angolo, un altro angolo, altri angoli ancora, siamo sotto una torre?

E’ notte, ma è come se fosse giorno, sarà per il candore delle pareti, o forse per quelle lingue di fuoco freddo che attraversano il soffitto.

Mi piace questo tepore, ma sono allo stesso tempo spaventato perché proviene da una rastrelliera appesa ad un muro.

Strani oggetti intorno a me, dei cavalletti colorati, dei pomi di legno conficcati a muro, una giara rossa che sputa una serpe nera… in nomine patris et filii et spiritus sancti…

Mi aggrappo a ciò che mi è familiare, vetro, ferro, uno scarno tavolo…

Mio Dio, uno strano arazzo e… e… una finestra nera con un occhio rosso; è questa l’anticamera del Purgatorio?

Voci e rumori si aggrovigliano fuori di qui, percepisco la presenza di qualcuno, ora anche qui!

Non distinguo, ma sento.

Mio Dio dammi un segno…

Ecco, una miniatura, un uomo che corre, una porta…

La sabbia ora è tutta scesa nella parte inferiore della clessidra, il sole è tramontato, è giunto il momento di coricarmi sulla mia spartana asse di legno!

Category: Senza categoria  | Tags:  | Leave a Comment
Author: maxlem
• mercoledì, gennaio 14th, 2015

Vivere è crescere, e crescere significa accettare tutte le forme di vita come maestri.

Diventa Lupo e sviluppa il tuo senso di avventura.

Forse smetterai di ululare e imparerai a diventare la luna.

Author: maxlem
• mercoledì, gennaio 14th, 2015

Dedicato a…

chi trova un valido motivo per alzarsi al mattino

e se non c’è lo crea con l’immaginazione.

A chi crede in sé e non dimentica di credere negli altri.

A chi ascolta la propria voce interiore

e la manifesta, oltre il brusio e il grigiore del mondo.

Agli entusiasti, ai tenaci, ai caparbi

e a chi non si arrende nonostante le prove.

A chi tende la mano senza interessi

e chi, nonostante le ingiustizie,

è il primo a far bene e a cambiare le cose.

A voi è dato di governare le leggi del mondo,

perché se esiste una Via, la troverete,

se non esiste, la immaginerete quel tanto che basta

per trasformarla in realtà.

A voi, dedico un sogno,

piccole parole, piccole cose.

Stephen Littleword

Dedicato a…

chi trova un valido motivo per alzarsi al mattino

e se non c’è lo crea con l’immaginazione.

A chi crede in sé e non dimentica di credere negli altri.

A chi ascolta la propria voce interiore

e la manifesta, oltre il brusio e il grigiore del mondo.

Agli entusiasti, ai tenaci, ai caparbi

e a chi non si arrende nonostante le prove.

A chi tende la mano senza interessi

e chi, nonostante le ingiustizie,

è il primo a far bene e a cambiare le cose.

A voi è dato di governare le leggi del mondo,

perché se esiste una Via, la troverete,

se non esiste, la immaginerete quel tanto che basta

per trasformarla in realtà.

A voi, dedico un sogno,

piccole parole, piccole cose.

Stephen Littleword


Category: Senza categoria  | Tags:  | Leave a Comment
Author: maxlem
• lunedì, dicembre 30th, 2013

“L’Unicorno è fatto della stessa sostanza dei sogni… I sogni dei bambini!”

Per l’anno che verrà buoni sogni a tutti i fanciullini che dimorano in voi!


Category: Senza categoria  | Tags:  | Leave a Comment